vita sessuale e mestruazioni possono coesistere

Costume da bagno: c’è; outfit di ricambio: c’è; vestitino un po’ più carino, perché metti che capitate in un locale un po’ più in: c’è. Valigia finalmente pronta! E sei finalmente pronta anche tu. Alla fin dei conti stai programmando questo weekend alle terme con le tue amiche da mesi. Far combaciare i diversi impegni ed evitare l’arrivo del ciclo di ognuna, è stata una vera impresa, ma ce l’avete fatta.

Sei pronta, senti il clacson della macchina e ti sbrighi a collezionare le ultime cose che ti servono buttandoli random nello zaino, quando d’un tratto…No, non può essere. Inizi a sentire quella sensazione negli addominali bassi, i crampi iniziali alla schiena, l’improvviso mal di testa. Corri in bagno ed è proprio come credevi: ti è arrivato il ciclo. Ma com’è possibile? Hai fatto minuziosamente tutti i calcoli. Doveva arrivare fra più di una settimana! Che è successo? Boom, weekend rovinato.

Quello di calcolare con precisione l’arrivo del ciclo è un compito arduo. Anche se tieni a portata di mano un calendario cartaceo sul quale segni e conti minuziosamente i giorni, l’arrivo delle mestruazioni è influenzato da numerosi fattori. Dieta, troppa o troppa poca attività fisica, pillola anticoncezionale e stress, possono sballare l’arrivo delle mestruazioni.

Ecco perché un valido alleato in questi casi potrebbero essere le app per tracciare il ciclo mestruale. Ovviamente, per quanto questi tools siano utili, c’è sempre un margine di errore da considerare, ma possiamo vedere queste app come degli strumenti per avere una visione generale sulla nostra situazione. Alla fin dei conti usiamo app per tutto: per fare shopping, per ordinare del cibo, per pagare le bollette. Perché non utilizzarle anche per tracciare il proprio ciclo mestruale? Vediamone qualcuna. Anche se si tratta del periodo non-mi-toccare-perché-altrimenti-ti-lancio-una-scarpa in faccia, è assolutamente normale sentire più voglia di avere dei rapporti sessuali. Il motivo? Nel momento in cui le mestruazioni arrivano, inizia la cosiddetta fase follicolare, in cui i livelli di estrogeno, l’ormone del benessere, aumentano portando benefici enormi sugli stati emotivi e appunto, sulla libido.

App per monitorare il ciclo: ecco le 4 più popolari

Flo

flo

Iniziamo con quella che è considerata l’app più affidabile perché un valido supporto anche per donne che hanno un ciclo irregolare. Flo vanta numerosi download in tutto il mondo, con più di 4 milioni di utenti al mese. È uno strumento all-in-one, perché non solo aiuta a tracciare l’arrivo del ciclo mestruale, ma illustra anche i giorni per l’ovulazione ed è un valido supporto anche dopo il parto. Flo non è solo un app ma una vera e propria community. Infatti, è possibile fare delle domande o chiedere dei consigli in forma anonima agli utenti, e giornalmente vengono postati spunti e news che riguardano la salute e il benessere femminile.

Period Tracker

period tracker

Anche in questo caso abbiamo le features che permettono di calcolare l’arrivo del ciclo e i giorni fertili. L’interfaccia di Period Tracker è molto delicata e femminile che si riassume in un albero che fiorisce o meno in base ai giorni dell’arrivo del ciclo o periodi di ovulazione. Anche Period Tracker permette di tenere traccia di tutti gli effetti collaterali delle mestruazioni, come sbalzi d’umore, attacchi di fame, ecc., e dà la possibilità di esportare tutti i dati tramite email, per renderli facilmente consultabili durante una visita ginecologica, ad esempio. La funzionalità più simpatica di questa app è che si può sincronizzare con la sua versione “al maschile”, Period Tracker Companion for Men, che è stata pensata per i partner disperati che finalmente hanno l’occasione di tenere traccia del ciclo della propria dolce metà. Una piccola accortezza che permette ai maschietti di capire meglio i tanto misteriosi sbalzi d’umore, e dà la possibilità di programmare una serata romantica senza imprevisti.

Clue

clue

Forse l’app che ha più recensioni positive sul Google Play store, Clue vanta di essere l’app essenziale per tenere traccia del proprio ciclo mestruale e monitorare la propria salute. Senza fronzoli, farfalline e abuso del colore rosa, è un app semplice ed intuitiva da utilizzare, che è consigliata da BuzzFeed e Wired.Grazie alla possibilità di tracciare stati d’animo, ciclo mestruale e periodi di ovulazione, Clue offre una panoramica generale sul tuo stato di salute, registrando dei trend personalizzati.

Maya

maya

Maya si presenta con un’interfaccia molto giovanile e intuitiva. Grazie al sistema a colori è possibile tracciare l’arrivo del ciclo, i giorni fertili e quelli non. Maya è un app che è anche sorta di diario personale, perché permette di tenere nota anche di tutti gli effetti spiacevoli del ciclo come: cambiamento dell’umore, flusso, gonfiore e delle note aggiuntive. Inoltre, la feature di poter ricevere la notifica per l’assunzione della pillola o di tenere sotto controllo altri metodi anticoncezionali, come l’anello vaginale, si è rivelata un vero e proprio successo tra le utenti.

La maggior parte delle app per monitorare il proprio ciclo offrono anche delle features per avere una vita sessuale più sana e attiva. Vuoi qualche consiglio pratico al riguardo? Allora scarica la nostra infografica gratuita. 10 consigli su come vivere la tua sessualità al meglio e in sicurezza.

codice sconto