articolo 6

 

 

Ammettiamolo, essere donna è una sfida. Viviamo in un mondo in cui abbiamo una relazione d’amore e d’odio con il tacco 12; ci sottoponiamo a torture indicibili per essere presentabili (già, parliamo proprio delle più coraggiose che hanno utilizzato il Silk épil), a volte magari senza dei gran risultati, specialmente quando azzardiamo di stirarci i capelli ad agosto (hello umidità my old friend).  Il tutto poi è contornato anche da quei giorni al mese in cui siamo bombardate dai dolori mestruali e dal ciclo. Perché proprio le mestruazioni poi? Madre Natura non poteva limitarsi a mandare un whattsappino con scritto: “Hey, non sei incinta e va tutto bene. Goditi il resto della settimana! Ci sentiamo il prossimo mese.”? Perché i grumi di sangue e le perdite? Perché una fatina semplicemente non ti dà una spolverata di glitter? Insomma, fin dall’alba dei tempi siamo partite con uno svantaggio.

 

Ma ci sono alcune cose che probabilmente fai anche tu, che aggravano i fastidiosi dolori mestruali.

 

I motivi per cui ogni 28 giorni sentiamo che il nostro utero e ovaie si trasformano in dei piccoli Alien sono molteplici. Uno in particolare potrebbe essere la dismenorrea. Si tratta di un’alterazione del ciclo mestruale, le cui cause esatte sono molteplici e spesso sconosciute (ovviamente), e si manifesta con dolori nella zona addominale e pelvica.

 

Proprio per questo motivo, specialmente durante il ciclo, devi trattare il tuo corpo come un tempio. Sappiamo che si tratta di un’affermazione che fa molto vegan-radical-chic, ma è un dato di fatto, perché probabilmente alcune delle tue abitudini peggiorano già una situazione critica. Vediamone alcune.

 

Dolori mestruali e le 5 cose da non fare durante il ciclo

 

felicità

 

1)Abusare di bevande a base di caffeina e codeina

Lo sappiamo, sei impegnata. Magari stai lavorando giorno e notte perché c’è quel progetto che devi terminare, o devi finire tua tesi di laurea, il che mette a dura prova la tua sanità mentale. Il tuo migliore alleato? Caffè e bevande energetiche, ovviamente! Se in generale ti danno quello stimolo in più, durante il ciclo e nella fase premestruale queste bevande non fanno che interferire con il tuo sistema nervoso. Quando hai le mestruazioni, i diversi processi chimici e ormonali rendono difficile prendere sonno e aumentano in generale lo stress e l’ansia. Se consumi quantità eccessive delle bevande sopra elencate la situazione non farà che peggiorare.

 

2)Scatenare l’animale da festa che c’è in te

Non diciamo assolutamente che devi metterti il pigiamone e piazzarti davanti a Netflix per tutto il periodo delle tue mestruazioni, e rinunciare alla tua vita sociale (se poi davvero riesci ad affrontare le uscite del sabato con il ciclo, ti facciamo davvero gli applausi). Ma si sa, quando esci per una girls night, i drink diventano più di uno e la mattina dopo ti chiedi che fine ha fatto il pacchetto di sigarette che hai comprato la scorsa sera.

Alcol e sigarette contribuiscono ai dolori mestruali. Da una parte l’alcol tende a disidratare il corpo e diminuire i livelli di magnesio e zinco. Dall’altra, il fumo ha un grande impatto su estrogeni e progesterone che contribuiscono alla sindrome premestruale.

 

3)Esagerare con gli antidolorifici

Una pillolina lì, una pillolina qui. Tanto sono farmaci da banco, no? Che male potrebbero fare? Abbiamo dedicato un intero articolo sui principi attivi degli antidolorifici nel contesto “ciclo”, ma vogliamo ribadire il concetto. Alcune di queste pillole potrebbe causare danni sugli organi interni e aumentare le perdite. Quindi perché non considerare qualche rimedio alternativo e non farmacologico?

 

4)Fare troppo o troppo poco sport

 

fare sport

 

Alcune di noi non possono fare a meno dell’attività sportiva. Ma se ti stai allenando per una gara di triathlon durante il ciclo, i dolori mestruali potrebbero peggiorare. Il tuo corpo si trova già sotto stress durante le mestruazioni, e sforzarlo troppo potrebbe davvero sfinirti. Dall’altra parte, arrotolarsi sotto le coperte e fare il pieno di Pringles e brioche per giorni interi non è consigliabile. Insomma, devi trovare il giusto equilibrio per un allenamento dolce. Una passeggiata, dello streching o dello yoga basilare possono contribuire e rendere le tue giornate più serene.

 

5)Mangiare cibi troppo grassi o salati

A proposito di cibo spazzatura, sappiamo bene che la dispensa “vietata” si svuota quando abbiamo il ciclo, e sul momento il senso di soddisfazione non tarda ad arrivare. I cibi ricchi di grassi, zuccheri o sale però contribuiscono al gonfiore addominale, al senso di affaticamento e stress e gli squilibri ormonali. Dai, quel pezzo di cioccolata te lo concediamo anche, ma cerca di alternare con dei cibi ad alto contenuto di acqua e fibre.

 

Già, essere donne non è esattamente una passeggiata. Proprio per questo abbiamo pensato di creare una piccola infografica gratuita che potrebbe aiutarti a fronteggiare meglio i dolori mestruali! Spunti e consigli pratici firmati dalla nostra ginecologa di fiducia sono a tua disposizione!

 

cta_infografica_mylivia